fbpx

Vacanze a Capri: luce divina nel Golfo di Napoli

0
Contattaci
Contattaci
Aggiungi ai preferiti

Adding item to wishlist requires an account

316

CONTATTACI

* Nome/Rag. Sociale:
* Email:
Telefono:
* Richiesta:

NEWSLETTER IPERVIAGGI

Ricevi offerte dedicate iscrivendoti alla Newsletter IperViaggi!

Scegli la tua prossima vacanza

Dove vuoi andare?

CONTATTACI SUBITO

Siamo felici di aiutarti.
Compila il modulo di contatto online oppure contatta il nostro servizio clienti (Lunedì-Venerdì dalle 9 alle 18):

+39 0982/583144

info@iperviaggi.it

Seguici su Facebook

Cosa fare, cosa vedere, spiagge più belle: mini guida alla tua estate a Capri

Vacanze a Capri: gemma italiana, fama mondiale

I faraglioni, le grotte, la costa frastagliata e la vegetazione tipicamente mediterranea, la tradizione e il fascino di uno dei luoghi più famosi al mondo che, dalla notte dei tempi, rapisce anima e cuore di chiunque poggi i propri occhi su di lei. Capri, cos’altro?

Cerchi una guida per le tue vacanze a Capri? L’hai trovata. 

Non ti basta?

Vacanze a Ischia e Capri, relax in due isole che risplendono nel golfo di Napoli. Il mare in tutto il suo splendore, tra blu e smeraldo. Opere dal valore inestimabile, attrazioni continue, sorgenti naturali ed acque curative.

Panorami in cui perdersi e grotte da cui riemergere. Ischia e Capri, il paradiso si è fermato qui, lasciando all’uomo la possibilità di entrarci.

Si, ma quale delle due scegliere? Nessun problema, il dubbio amletico ve lo abbiamo risolto noi. L’offerta che vi proponiamo infatti, vi consentirà di viverle entrambe. Perché per i veri amanti delle isole, delle loro meraviglie e dei loro misteri, non aver visto sia Ischia che Capri equivale un po’ a come non aver viaggiato davvero…

Capri cosa vedere
Apri occhi e cuore alla meraviglia

VACANZE A CAPRI: COSA VEDERE

Una premessa d’obbligo, per non indurre i viaggiatori in inutile confusione. L’Isola di Capri è composta da due comuni, ovvero Capri ed Anacapri: i comuni in questione sono indipendenti tra di loro, ma in realtà rappresentano due facce della stessa medaglia, considerando anche e soprattutto la pochissima distanza (circa tre chilometri) che li separa.

Oltre che nel mare, Capri si immerge in un trionfo di botanica chiamato I Giardini di Augusto, in onore dell’imperatore romano: fiore, piante e viste imperdibili, per i patiti del verde, ma anche della paesaggistica e della fotografia. Strettamente collegata ai Giardini è la via Krupp, dedicata ad un industriale tedesco, Friedrich Alfred Krupp, che nell’800 si innamorò così tanto del territorio al punto da comprare un’intera area. Chiusa al pubblico per svariati periodi, la storica via dovrebbe riaprire definitivamente i battenti a breve.

La passione per l’archeologia e per l’arte, troverà ampio soddisfacimento visitando Villa Jovis e Villa Lysis. La prima, di interesse mondiale, certifica il perdurare della presenza degli antichi romani sull’Isola, e viene considerata la più importante delle dodici ville fatte costruire dall’imperatore Tiberio Giulio Cesare Augusto nel I secolo D.C. La seconda invece, ha origini decisamente più recente, in quanto fatta costruire dal barone francese Jacques d’Adelsward-Fersen, scrittore e poeta che affidò il progetto al connazionale Edouard Chimot. Tre piani suddividono l’edificio, riqualificato nell’ultimo periodo e sede di svariati eventi artistici.

Quando la natura incontra lo spettacolo. A rapire la vostra vista ci penseranno i Faraglioni di Capri, tre picchi rocciosi alti circa 100 metri (Faraglione Stella, Faraglione di Mezzo e Faraglione di Fuori) che sembrano cullarsi dentro le acque.

Appena si sente nominare Anacapri, è impossibile non pensare immediatamente alla Grotta Azzurra. Dagli antichi romani ai giorni nostri, questa imperdibile cavità naturale si può raggiungere solo in barca e per di più guidati da personale esperto e qualificato. Chi la raggiunge, potrà godersi l’azzurro di un’acqua così bella e pura che dimenticare sarà davvero impossibile…

Se ancora non vi siete stancati di emozionarvi attraverso scenari di raro valore e bellezza, il panorama più bello dell’Isola vi attende sul Monte Solaro, a quasi 600 metri sul livello del mare. Da una meraviglia all’altra, tornando sul mare fatevi conquistare dall’imponenza del Faro di Punta Carena, secondo in Italia per quanto concerne la luminosità.

Altro biglietto da visita di Anacapri è la villa San Michele, fatta costruire da un altro turista di spicco che ha finito con l’innamorarsi follemente dell’Isola, ovvero lo psichiatra e scrittore svedese Axel Munthe. L’edificio contiene vari reperti archeologici, appartenuti allo stesso Munthe. Il nome di San Michele, riecheggia anche nella meravigliosa chiesa barocca (detta, appunto, Chiesa di San Michele), caratterizzata da un pavimento in cui viene raffigurata la cacciata di Adamo ed Eva dal paradiso.

Caratteristico ed avventuroso, il sentiero che porta ai fortini Musa e Pino, mentre per le vostre visite nel centro storico di Anacapri, vi segnaliamo l’inconfondibile Casa Rossa, in stile pompeiano.

Cosa fare a Capri
Tra buona tavola e movida

Vacanze a Capri: cosa fare

Torna di moda la distinzione Capri/Anacapri fatta in precedenza.
Gli amanti della movida si riverseranno con tutta probabllità su Capri, tra aperitivi, cene, musica e drink ed aperitivi. Anima della notte caprese e del divertimento, è sicuramente la Taverna Anema e Core, diventata un vero e proprio cult col passare degli anni.

Relax, piacevoli escursioni e lunghe passeggiate. Se desidererete momenti un po’ più tranquilli, ma non per questo meno intensi, Anacapri rappresenterà la stella polare che guiderà il vostro spirito.

Per gli amanti della gastronomia tipica, da segnalare gli scialatielli alla Neramo, i totani con patate, le alici marinate, la caponata, le pennette “Aumm Aumm”, i saraghi ed i dentici “all’acqua pazza” e l’immancabile insalata caprese, famosa ormai in tutta Italia.

Il dolce invece, troverà la sua sublimazione nella torta caprese, fatta di mandorle e cioccolato. Così come per le isole ischitane, anche in quelle capresi vi consigliamo di non perdere il limoncello locale.

Gli appassionati di cinema, tra dicembre e gennaio, potranno godersi l’evento internazionale denominato Capri Hollywood International Film Festival.

Capri spiagge più belle
Scopri l'isola

Le migliori spiagge di Capri

Ciottoli accoglienti, acque così limpide da potersi specchiare, tramonti ed albe a cullare dolcemente le vostre anime. Marina Grande e Marina Piccola, si dividono questa indescrivibile bellezza chiamata Capri.

Collegata al porto, Marina Grande è la spiaggia più vasta dell’Isola, nonché la più frequentata: stabilimenti balneari di qualità e servizi curati nei minimi dettagli, la rendono una vera oasi per le famiglie ed i bambini. Collegata a Marina Grande, troviamo la spiaggia di Palazzo a Mare, altrimenti detta Bagni di Tiberio. L’eterno richiamo dell’antica Roma si mescola ad acque fantastiche, scogli e ghiaia scura, ed anche in questo caso i comfort presenti saranno il top per i vostri bimbi.

Da segnalare che a Marina Grande il sole va via entro le cinque di pomeriggio, ma di fronte a quello che ha da offrirvi il posto, siamo convinti che “l’abbronzatura da prendere più in fretta” si tramuterà in un dettaglio trascurabilissimo…

Tra le spiagge di Marina Piccola, due chicche per qualsiasi turista. La spiaggia Torre Saracena è celebre non solo per la bellezza delle acque, ma anche per essere la più antica di Capri, con oltre un secolo di storia. Restando sul posto, la spiaggia La Canzone del Mare è sinonimo di dolcevita da quasi 70 anni, ed è stata tappa di tanti attori, cantanti e personaggi dello spettacolo. Anche Marina Piccola, è sinonimo di qualità e servizi eccellenti, per voi e tutta la vostra famiglia.

Sia a Marina Grande che a Marina Piccola, da citare alcune spiagge libere per chi preferisce una giornata all’insegna dell’indipendenza.
Esclusività, bellezza, comodità. Nell’ambito di tutto quello detto finora, impossibile non citare lo stabilimento balneare “Da Luigi”, unico che consente di vivere il mare ai piedi dei Faraglioni.

Ad Anacapri, spiccano le spiagge di Gradola e la Baia di Punta Carena (altrimenti detta Spiaggia del Faro di Punta Carena). Bellezza incontaminata ed ideale per le immersioni subacque, Gradola, ad un tiro di schioppo dalla Grotta Azzurra, ha registrato la presenza di parecchi artisti, locali e non.

Anche in questo caso, non potevano mancare i comfort, l’organizzazione e la professionalità risiedenti nei vari stabilimenti balneari.

La Baia di Punta Carena infine, è consigliata anche agli amanti dei tuffi, dal momento che la spiaggia lascia il posto a scogli incantevoli, dai quali “lanciarsi” in acque purissime. Per i più prudenti, ovviamente, ci sono dei percorsi più comodi, che vi faranno entrare in acqua senza spettacolari tuffi.

Punta Carena può essere considerata una vera e propria stella che brilla nel firmamento del cielo caprese, essendo stata insignita della Bandiera Blu…

Dove soggiornare a Capri

In vacanza con la famiglia a Capri: dove soggiornare?

L’Hotel La Floridiana è un 4 stelle al centro di Capri e contemporaneamente in zona tranquilla e panoramica, a pochi passi dalla Piazzetta e dalle vie con i principali negozi. Punto di partenza ideale per escursioni alla scoperta dell’isola, vicini a Via Tragara che porta ai Faraglioni ed alla rinomata Via Krupp dalla quale si raggiunge comodamente Marina Piccola.

Hotel Punta Tragara vanta un panorama di incredibile bellezza e si differenzia per l’eleganza della sua struttura, in completa armonia con il territorio.

Dai un’occhiata alle migliori strutture ricettive a Capri.

VILLAGGI VACANZE IN CAMPANIA

Last minute, formula all inclusive, hotel e residence, il pacchetto vacanza che stai cercando: i migliori villaggi per famiglie in Campania, al miglior prezzo garantito.
WhatsApp chat
Tweet
Condividi